Slogan Viaggi Nelle Marche



Il paesaggio. Dalle spiagge marine si sale, in poco più di un’ora, in un Infinito saliscendi di dolci colline ai monti Sibillini e ai confini con l’Umbria. 57 comuni, occupano un territorio inferiore a 3 000 Kmq. In questo spazio abbiamo l’esempio più integro di quel paesaggio medio, dolce, senza mollezza, equilibrato, moderato, quasi che l’uomo stesso ne avesse fornito il disegno.

Vi attende un territorio di armoniose diversità paesaggistiche, la cui bellezza non è stata intaccata dalla pur secolare azione dell’uomo. Mare, collina e montagna in sinuosa continuità, tra spiagge a misura d’uomo, laghi da cui lasciarsi incantare e lussureggianti boschi con presenze faunistiche di notevole rilievo. Chi ama la natura, l’arte, l’architettura, la storia, la buona tavola deve venire in questa terra e godere con calma dei suoi capolavori, intervallati dai campi ben arati, delle messi e dei vigneti, della quercia e dell’ulivo, dei casolari disseminati, dei borghi e delle città medievali in cima alle colline, delle quali lo sguardo abbraccia, insieme, i mari e i monti. Tra le prime province in Italia per qualità dell’aria e dell’acqua, per la luminosità del cielo e per il silenzio che l’avvolge quasi interamente.

La Storia. La civiltà di questa terra ha radici profonde di oltre 3000 anni. Dai Piceni ai Romani, dai Goti ai Longobardi, dagli ordini ecclesiali allo stato Pontificio, dalle Signorie ai Comuni per tutto il medioevo. L’offerta culturale spazia dalle aree archeologiche ai musei ricchi di arte e storia antica e moderna, dai numerosi spettacoli che toccano ogni genere di musica, di teatro e di danza, al ricco folklore, dalle abbazie solitarie ai borghi ed ai castelli di memoria medievale, dalle affascinanti rievocazioni storiche ai luoghi che portano il segno di personaggi che hanno segnato la nostra identità.Recanati diede i natali a Giacomo Leopardi e Beniamino Gigli. Camerino a Giovanni Boccati e Girolamo di Giovanni. Macerata a Matteo Ricci. San Severino ai flli Salimbeni grandi interpreti dell’arte Gotica.

Lo shopping.Dall’abbigliamento all’enogastronomia, dalle calzature alla lavorazione del legno fino alle ceramiche artistiche, le nostre produzioni hanno un comune denominatore: la qualità e la cura nella realizzazione dell’oggetto. Nei punti vendita di marchi prestigiosi come nei tanti negozi e mercatini domenicali, l’obiettivo è sempre lo stesso: il miglior rapporto qualità prezzo. Acquistare direttamente in fabbrica (Tod’s, Cesare Paciotti, Naturino, Fornarina, Frau, Nazareno Gabrielli, Guzzini, Cantine solo per alcuni esempi) permette con il risparmio di pagarsi la vacanza.

L’accoglienza Che pensiate ad un fine settimana o ad una vacanza più lunga, magari all’insegna del benessere (terme), del mare, della splendida campagna, della cultura; l’arte dell’ospitalità maceratese non potrà che lasciare un buon ricordo, con la sua buona tavola e con la pacata ospitalità di dimore storiche e bed & breakfast, di moderni hotel e di deliziosi agriturismi.